Lo Zuccotto, un dolce semifreddo amato da Caterina dé Medici.

April 27, 2018

Lo Zuccotto è uno dei primi dolci semifreddi nella storia.

 

Si dice che la sua invenzione sia stata fatta da Bernardo Buontalenti, artista ma anche cuoco di fama nella Firenze del XVI secolo.

La sua nascita sarebbe legata alla famiglia influente in città: i Medici.

 

Era uno dei dolci più apprezzati da Caterina, futura regina francese che cercò di importare questo dolce oltralpe, ma in questo caso non ci riuscì.

 

Per saperne di più sui piatti toscani importati in Francia leggete il post precedente da me scritto.

La sua forma avrebbe dato il nome al dolce: secondo alcuni deriva dalla calotta colorata degli alti prelati chiamata zucchetto, secondo altri invece rimanda alla testa chiamata anche “zucca”.

 

La sua forma tondeggiante è dovuta al recipiente semisferico nel quale viene preparato il dolce.

La ricetta originale prevede l’utilizzo di pan di spagna imbevuto in alchermes disposto sulle pareti del recipiente riempito da un composto di ricotta, scorza di limone, agrume tipico delle ville dei Medici, canditi e miele.

 

Il tutto veniva messo sul ghiaccio per diverse ore per essere poi servito durante un banchetto oppure semplicemente come dolce pomeridiano.

 

Di seguito potete leggere la ricetta passo per passo.

 

Pan di Spagna

 

Ingredienti

 

4 uova

140 gr zucchero

120 gr farina

40 gr fecola di patate

Semi di una bacca di vaniglia

1 bacca di vaniglia

 

Preparazione

 

Montare gli albumi a neve.

Unire i rossi d’uovo allo zucchero.

Mettere in una ciotola la farina e la fecola di patate.

Unire tutti gli ingredienti.

Mettere in una teglia imburrata e infarinata e far cuocere per circa 20’ a 190°.

 

Bagna al liquore

 

Ingredienti

 

100 ml rum per dolci (io lo preferisco)

300 ml acqua

2 cucchiai di zucchero

 

Preparazione

 

Mettere l’acqua a bollire insieme allo zucchero.

Uno volta che lo zucchero si è sciolto togliere il tegamino dal fuoco ed aggiungere il rum.

 

Il Ripieno

 

Ingredienti

600 gr di ricotta

200 gr di panna

170 gr di zucchero

Agrumi canditi

Sciroppo di vaniglia

 

Preparazione finale

 

Unire tutti gli ingredienti del ripieno.

Una volta che il pan di spagna e la bagna si sono raffreddati si può procedere con la preparazione finale.

Tagliare in piccole strisce il pan di spagna e disporlo sul fondo di un recipiente semisferico; bagnare il pan di spagna con la bagna.

Mettere il composto all’interno e coprire il tutto con la foglia trasparente.

Lasciare in frigo per 12 ore.

Togliere dallo stampo ed aggiungere della bagna sul composto, coprire con zucchero a velo.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© 2017 by IEATinTUSCANY! - ieatintuscany@gmail.com

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black Twitter Icon